Bando regionale per “PROGETTI PILOTA PER LA VALORIZZAZIONE DELL’AMBITO MONTANO”

pubblicato 8 apr 2010, 09:27 da Presidenza ForestAbruzzo

Sul BURA ordinario n. 22 del 07.04.2010 è pubblicato il Bando per la presentazione di Progetti Pilota per la valorizzazione dell’ambito montano da parte dei Comuni con popolazione inferiore a 3.000 abitanti.

I progetti pilota si pongono quale obiettivo prioritario quello di contribuire al miglioramento ed alla diversificazione dell’offerta turistica locale, in un’ottica di interconnessione tra la fruizione turistico - sportiva e la valorizzazione delle risorse naturali, culturali, storico-artistiche e della tradizione locale.

Essi vertono alla realizzazione nel territorio dei Comuni proponenti dei seguenti interventi in combinazione tra loro:

a) recupero della funzionalità e predisposizione di sentieri attrezzati (segnaletiche, tabelloni illustrativi, panchine, punti panoramici) per escursioni a piedi, a cavallo, mountain bike, con individuazione di percorsi che mettano in risalto le principali emergenze storiche, artistiche, naturali dei territori interessati;

b) predisposizione di piste ciclabili lungo percorsi di particolare interesse naturalistico e paesaggistico, che consentano un’adeguata fruizione dei luoghi di interesse, sia ambientale, sia culturale;

c) percorsi lungo fiume o sul fiume per attività di birdwatching, rafting, canoa, kayak;

d) tracciati utili per la pratica dello sci di fondo;

e) impianti per la pratica di attività sportive quali l’arrampicata, il pattinaggio, anche su ghiaccio;

f) interventi immateriali (punti didattici informatizzati, mappe virtuali, sistemi informatici di prenotazione, portale, etc.).

I percorsi dovranno essere opportunamente sistemati ed attrezzati, in particolare in coincidenza con emergenze naturalistico-ambientali o con manufatti extraurbani di rilievo, con punti di sosta dotati di arredi, realizzati nelle forme e nei materiali idonei a garantire un corretto inserimento nei contesti ambientali interessati e prevedendo aree di noleggio dei mezzi (biciclette, cavalli, canoe, kayak etc.) con o senza accompagnatore o conduttore.

Il progetto dovrà altresì prevedere ed assicurare la manutenzione e gestione dei percorsi nonché l’attivazione di efficienti servizi informativi, che possano supportare la fruizione turistica del territorio circostante.

Il progetto e le conseguenti azioni attuative possono essere articolati per moduli autonomi in modo da poter essere realizzati per stralci successivi.

 I progetti pilota sono predisposti da almeno sei Comuni con popolazione inferiore a 3.000 abitanti, appartenenti ad almeno due diverse Comunità Montane della Regione. Il termine per la presentazione delle domande scade il 07.06.2010. Le attuali risorse disponibili sono € 400.000, ampliabili a 611.000.

I progetti dovranno essere cofinanziati per almeno il 5%, ma si ha un punteggio maggiore con un cofinanziamento di oltre il 20%. Il progetto può prevedere il cofinanziamento da parte dei soggetti pubblici e/o privati partecipanti.

E’ quindi possibile che si realizzino cordate fra i comuni soci dei Consorzi Forestali, individuando un capofila che aggreghi almeno sei comuni e i Consorzi forestali di cui fanno parte. I consorzi forestali potrebbero garantire, attraverso il contributo del socio privato, il cofinanziamento del progetto, senza gravare quindi in alcun modo sui comuni partecipanti.

E’ possibile contattare il nostro staff tecnico (Dott. For. Franco Compagnoni o Dott. Marina Paolucci) per l’individuazione dei gruppi di comuni e degli eventuali interventi da proporre. Sarà comunque ns. cura contattarVi per poter cogliere questa opportunità. Ci permettiamo segnalare che, anche ove i progetti non dovessero essere finanziati per scarsità di fondi, si potrebbero riutilizzare i progetti nell’ambito della Misura 227 del PSR ad attuazione Leader, che presenta scopi simili.
Ċ
Presidenza ForestAbruzzo,
8 apr 2010, 09:33
Comments